FIANO DI AVELLINO D.O.C.G.

immagine prodotto Fiano Di Avellino D.O.C.G. Terre D&
FIANO DI AVELLINO D.O.C.G.
immagine prodotto Fiano Di Avellino D.O.C.G. Terre D'Aione
FIANO DI AVELLINO D.O.C.G.

FIANO DI AVELLINO D.O.C.G.

Fiano di Avellino Terre D'Aione, un vino bianco che si caratterizza per la sua eleganza e complessità aromatica, rappresentando un'eccellenza enologica della campania. 

Il Fiano Di Avellino D.O.C.G. di Terre D'Aione  viene prodotto principalmente con uve Fiano, una varietà autoctona dell'area circostante di Avellino, in Campania.

Informazioni tecniche:

  • Denominazione: Fiano di Avellino D.O.C.G.

  • Vitigno: Fiano di Avellino 100%.

  • Ubicazione Vigneti: i territori di produzione del Fiano Di Avellino D.O.C.G. sono della provincia di Avellino e sono di media collina, in particolare del comune di Lapio, piccolo borgo della Valle del Calore, che ancora oggi è considerato per molti versi come la sua terra d’elezione ed ospita circa un quinto della superficie vitata.

  • Esposizione ed altitudine vigneti: est dai circa 300 agli oltre 600mt s.l.m.

  • Natura del terreno: argilloso-calcarea con elementi vulcanici, più sciolti in alcune zone, più tenaci e compatti in altre, addirittura su roccia viva in altri siti ancora.

  • Allevamento della vite: a spalliera con potatura a guyot.

  • Densità impianto: 3 ettari.

  • Superficie: 25 anni. 

  • Età media della vite: 25 anni.

  • Resa per ettaro :80q.

  • Tecniche di vinificazione: prodotto con uve raccolte e selezionate a mano. Dopo la pressatura soffice delle uve la fermentazione avviene in serbatoi di acciaio ad una temperatura controllata di 16-18°C. Il vino affina in serbatoi di acciaio sui propri lieviti prima di essere imbottigliato.

  • Prima annata prodotta:2008
  • Abbinamento: è possibile degustarlo con piatti a base di crostacei e molluschi prima di tutto, ma anche con zuppe e vellutate a base di legumi, verdure e carni bianche alla griglia. Si abbina bene anche con formaggi a pasta dura, antipasti leggeri e primi piatti a base di verdure.

  • Temperatura di servizio: 10/12°C.

  • Degustazione: avere cura e pazienza di stappare la bottiglia una mezz’ora prima della degustazione per favorire l’ossigenazione di eventuali note di riduzione dovute al processo di vinificazione.
    Utilizzare preferibilmente, per apprezzarlo al meglio, un calice di dimensioni medie, a luce sufficientemente larga, per favorire la diffusione dei profumi.



"Questi sono solo dei consigli ma è importante sottolineare che la degustazione del vino è un'esperienza del tutto soggettiva. Segui i tuoi gusti personali e goditi il TUO percorso alla scoperta del nostro Fiano Di Avellino."

  • Colore: Giallo paglierino con riflessi verdognoli.
  • Profumo: Bouquet aromatico complesso con note predominanti di frutta a polpa bianca come pera e melone, accompagnate da sentori di agrumi, fiori bianchi e erbe aromatiche.
  • Gusto: Vino secco, avvolgente e morbido al palato, con una buona struttura e piacevole acidità. Note di frutta matura come pesca e mela, con sfumature di mandorle e mineralità.
  • Corpo e struttura: Si presenta con un corpo medio.
  • Conservazione: Si presta bene all'invecchiamento, sviluppando una maggiore complessità e struttura nel corso degli anni. Si consiglia di conservarlo in un luogo fresco e buio, lontano da fonti di calore e di luce eccessiva, in posizione orizzontale per garantirne la massima conservazione.


Premi:

Fiano Di Avellino D.O.C.G. 

Il Fiano Di Avellino D.O.C.G. di Terre D'Aione viene prodotto principalmente con uve Fiano, una varietà autoctona dell'area circostante di Avellino, in Campania.

  • Profumo: Bouquet aromatico complesso con note predominanti di frutta a polpa bianca come pera e melone, accompagnate da sentori di agrumi, fiori bianchi e erbe aromatiche.